lunedì 7 agosto 2017

Alla ricerca delle antiche impronte di dinosauro alla Gardetta

Lunedì 31 Luglio ho finalmente avuto tempo di andare a cercare le famose impronte di dinosauro presenti sull'altopiano della Gardetta.
L'altopiano della Gardetta è situato tra la Valle Stura di Demonte e la Val Maira, più precisamente nel comune di Canosio.
Nel 2008 un geologo della zona, Enrico Collo, ha trovato il fondo di un antico bacino fossilizzato e, facendo maggiore attenzione, è riuscito a identificare delle orme che sono state attribuite a un dinosauro vissuto da queste parti circa 245 milioni di anni fa.
Si tratta del TICINOSUCHUS FEROX un rettile antenato dei più famosi dinosauri simile a un grosso lucertolone. 
I suoi resti sono stati trovati in Svizzera e Italia. 
Per chi volesse approfondire trovate una veloce descrizione al link sotto 

https://it.wikipedia.org/wiki/Ticinosuchus_ferox

TICINOSUCHUS FEROX dinosauro gardetta fossili impronte

Purtroppo il fondo dell'antico mare è abbandonato alle intemperie e tra qualche anno a causa delle infiltrazioni d'acqua e alle variazioni di temperatura non rimarrà più nulla.
Anche riconoscere le impronte è praticamente impossibile senza avere una guida che vi faccia notare dove sono, o meglio dove erano...

Prima di andare avanti vi chiederei, dato che tutto quello che faccio è per passione, se poteste gentilmente fare qualche click sulle pubblicità a destra o sotto. Si aprirà una pagina di sponsor, a voi non costa niente e non ci sono virus essendo tutte pubblicità di google, poi potete richiuderla. In tasca mi viene qualche centesimo e mi copre quelle poche spese di dominio e sito internet. Grazie mille davvero.

Ecco il lastrone del vecchio fondale marino.

TICINOSUCHUS FEROX dinosauro gardetta fossili impronte

Si notano molto bene le increspature della sabbia sul fondo e potete vedere come sia un continuo sgretolarsi.

TICINOSUCHUS FEROX dinosauro gardetta fossili impronte

TICINOSUCHUS FEROX dinosauro gardetta fossili impronte

TICINOSUCHUS FEROX dinosauro gardetta fossili impronte

TICINOSUCHUS FEROX dinosauro gardetta fossili impronte

Poco distante è presente un'altro grosso masso che ha le stesse caratteristiche della parete con le impronte. Chissà che successive frane non facciano apparire qualche sorpresa.

TICINOSUCHUS FEROX dinosauro gardetta fossili impronte

Sul fondo si vede che ci sono più strati di antichi mari, praticamente l'altipiano della Gardetta è un wafer di storia, si passa dal triassico ai resti della seconda guerra mondiale.

TICINOSUCHUS FEROX dinosauro gardetta fossili impronte

TICINOSUCHUS FEROX dinosauro gardetta fossili impronte

TICINOSUCHUS FEROX dinosauro gardetta fossili impronte

TICINOSUCHUS FEROX dinosauro gardetta fossili impronte

Notate come in questa foto solo pochi anni fa il fondo marino era molto più ricco rispetto ad oggi.


In conclusione se non si farà qualcosa per proteggerle credo che nel giro di poco tempo non si vedrà più nulla, ma forse è giusto così, sfogliandosi usciranno altri strati e nuove scoperte. Una gita sull'altopiano è comunque d'obbligo se passate da queste parti, il panorama è stupendo, ci sono molti animali selvatici e ai rifugi potete soddisfare ogni vostro bisogno culinario.
L'altopiano con Rocca la Meja sulla sinistra, la dolomite delle alpi Cozie.





Nessun commento:

Posta un commento