sabato 9 marzo 2013

Distintivo commemorativo della campagna di Russia - ARMIR

Questo è stato un acquisto da mercatino, quelli che a volte non ti aspetti di fare.
Lo condivido con voi che mi seguite su storie e foto.
L'ho visto su quel bancone e per quanta storia e sofferenza racchiude non me la sono sentita di lasciarlo li. 
E' il distintivo che veniva conferito inizialmente agli appartenenti all'8^ armata (ARMIR), poi esteso (1967) a tutti i partecipanti alla campagna di Russia (CSIR). Venne istituito il 12/5/1943.
Il primo modello, coniato da Lorioli, ha un diametro di 45 mm, il secondo più piccolo è una spilla di 15 mm più rara. Chi voleva indossarlo doveva comprarselo a sue spese per 6 Lire.
Nello specifico questo è un secondo tipo con la spilla attaccata in corrispondeza di una delle sciabole, ne esiste un'altra variante con la spilla saldata in corrispondenza dei due segni, quindi in verticale. Probabilmente l'attacco venne spostato a causa della bassa tenuta della saldatura.
Qui trovate il mio primo tipo:

http://storieefoto.blogspot.it/2014/05/distintivo-commemorativo-del-fronte.html

Non è un distintivo molto costoso, il prezzo di questo tipo sta intorno ai 60-70 €, quello con la spilla in verticale essendo un po' più antico e più raro sta intorno ai 100-120 € anche se l'ho visto in asta invenduto a 300 €.
Esistono delle riproduzioni, come per gli altri distintivi la prima regola è quella dei particolari. Si, gli originali hanno sempre particolari nitidi e ben presenti, le repliche essendo ricavate per calco molte volte sono meno nitide. In questo caso per provare l'originalità ho usato anche il naso, nel vero senso della parola, annusandolo aveva un odore palesemente di roba vecchia, avete presente quando tirate fuori qualcosa da un vecchio baule ebbene proprio quell'odore.
Usare questo trucco a volte vi toglie dubbi su oggetti di dubbia provenienza. 

Prima di andare avanti vi chiederei, dato che tutto quello che faccio è per passione, se poteste gentilmente fare un click sulle pubblicità a destra. Si aprirà una pagina di sponsor, a voi non costa niente e non ci sono virus essendo tutte pubblicità di google, poi potete richiuderla. In tasca mi viene qualche centesimo e mi copre quelle poche spese di dominio e sito internet. Grazie mille davvero.
distintivo fronte russo alpini armir csir

distintivo fronte russo alpini armir csir

Se ne trovano ancora con la bustina originale come in questo caso.

distintivo fronte russo alpini armir csir

Particolare dell'attacco posteriore

distintivo fronte russo alpini armir csir

This was a purchase from the stand, those who sometimes do not expect to do.

I saw it on the counter and holds much history and suffering I did not have the heart to leave them.

And 'the badge was conferred upon the armed ^ belonging 8 (ARMIR), then extended (1967) to all participants in the Russian campaign (CSIR). Was established on 05.12.1943.

The first model, coined by Lorioli, has a diameter of 45mm, the second smallest is a 15mm pin.

Specifically, this is a first type with the pin attached located at a saber, there is another version with the pin welded at the two marks, and vertically. Probably the attack was shifted due to the low seal welding.

It is not a badge very expensive, the price of this type is around 60-70 €, the one with the vertical pin being a little oldest and rarest is around 100-120 €.

There are reproductions, as for other distinguishing the first rule is that the details. Yes, the originals are always crisp details and very present, the replicas being obtained to negative many times are less clear. In this case to prove the originality I also used the nose, in the true sense of the word, smelling smelled clearly of old stuff, you know when you pull something out of an old trunk Well its smell.

Use this trick sometimes takes away doubts about objects of dubious provenance.

3 commenti:

  1. Mi permetto di correggere la tua spiegazione della differente saldatura della spilla.
    Il I° modello la spilla utilizza una lunghezza di filo che è meno della metà di quello utilizzato per il 2° modello, ma necessita nr. 2 punti di saldo brasatura ed una rivettatura della testa dello spillo.
    Il 2° modello "consuma" più filo ma in compenso è ottenuto con un'unica fase tramite una pressa piega filo automatica ed un solo punto di saldatura: quindi costava meno ed usava una minor quantità di materiale scarso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vedi questa non la sapevo effettivamente si risparmiava anche su queste cose...fa pensare la cosa..
      grazie davvero per la visita e il commento, c'è sempre da imparare.
      il mio primo modello lo trovi se cerchi nella sezione storie, restauri e collezioni

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina